Questo sito contribuisce alla audience di

Mihintale

altura nella sezione centrosettentrionale dell'isola di Ceylon (Srī Lanka), luogo di pellegrinaggio buddhista, 8 km a E di Anurādhapura, uno dei primi centri singalesi penetrati dal buddhismo (sec. III a. C.), la cui presenza è attestata da alcuni dāgoba (stūpa) edificati sulla collina sacra di Mihintale e contenenti, entro la struttura delle terrazze componenti la triplice piattaforma costruita attorno alla base del monumento, camere-reliquiario. Il maggiore di questi monumenti è costituito dal Kathaka cetiya, il più antico stūpa di Ceylon (lavori di ampliamento risalgono al sec. I a. C.), ornato di stele con raffigurazioni scolpite, stilisticamente prossime alla tradizione scultorea indiana di Bhārhut. Nelle camere-reliquiario di altri stūpa di Mihintale (resti di monumenti buddhistici nel luogo vanno dal sec. III a. C. al sec. X) sono stati rinvenuti immagini di Buddha e reliquiari d'oro, oltre a resti di decorazione pittorica riferibili al sec. VIII d. C.

Media


Non sono presenti media correlati