Questo sito contribuisce alla audience di

Mofolo, Thomas

scrittore africano (Basutoland, oggi Lesotho, 1877-1948). Nato da genitori cristiani ed educato dai missionari, insegnante, scrittore, esaltò, nel suo primo romanzo pubblicato, in lingua sotho, L'uomo che vaga verso Oriente (1912), il cristianesimo e la civiltà occidentale. Con Chaka (1908, pubblicato però solo nel 1925), il suo capolavoro, primo romanzo storico della letteratura africana moderna, scritto in lingua sotho e poi tradotto in inglese, francese, tedesco e italiano, creò un'epopea africana centrata sulla figura romantica del capo Zulu, appassionato e crudele eroe della volontà. Se l'influenza occidentale appare nell'intento moraleggiante, lo stile narrativo, che risente della letteratura orale dei sotho, è autenticamente africano.

Collegamenti