Questo sito contribuisce alla audience di

Mont-Saint-Michel, Le-

Guarda l'indice

Geografia

Località della Francia, 13 km a SW di Avranches (dipartimento della Manche), su un isolotto granitico (1,2 km²) affiorante nell'omonima baia della Manica, a breve distanza dalla costa, e su cui sorge la celebre abbazia omonima. Unita alla terraferma dalla diga di Pontorson (1800 m) e, nei periodi di bassa marea, da un'ampia e caratteristica striscia sabbiosa, è uno dei principali centri turistici della Francia.

Architettura

L'origine del complesso monastico di Mont-Saint-Michel risale al 966, anno in cui Riccardo I, duca di Normandia, fondò un'abbazia che andò ampliandosi e fortificandosi durante il Medioevo. Nelle forme attuali il complesso architettonico comprende strutture che vanno dal sec. XI al sec. XVIII. Le parti più antiche sono la navata romanica della chiesa (1022-84) e la costruzione gotica, detta “La Merveille”, destinata agli alloggi dei monaci (1203-64), comprendente il chiostro (circondato da una doppia fila di colonne), il refettorio (spartito in due navate da colonne), la Sala degli Ospiti e la Sala dei Cavalieri (al primo piano). Oltre alla chiesa e al complesso de “La Merveille”, il monastero annovera nelle sue adiacenze altri edifici fortificati e connessi a funzioni militari, come gli alloggi della guarnigione, un piccolo castello, la Torre Perrine (sec. XV).

Media

Le Mont-Saint-Michel.