Questo sito contribuisce alla audience di

Nèmi, lago di-

bacino lacustre (superficie 1,67 km²; profondità massima 34 m) del Lazio (provincia di Roma), situato a 316 m s.m. nei Colli Albani. Di forma ellittica, occupa due crateri vulcanici contigui, fusi tra loro per il crollo della parete intermedia. Privo di immissari, ha un emissario sotterraneo artificiale, scavato in epoca antichissima. Alle sue rive si affacciano i centri di Nemi e Genzano di Roma. Fra il 1929 e il 1931, abbassando il livello del lago, furono recuperate e accolte in un apposito museo due grandi navi da parata dell'epoca di Caligola. Distrutte durante la seconda guerra mondiale (il Museo delle Navi Romane ne conserva una ricostruzione in scala ridotta), erano a chiglia piatta, con sovrastrutture in opera muraria. Restano attrezzature esterne (timoni, ancore, di cui una del tipo detto “dell'ammiragliato”) e di bordo, avanzi marmorei e musivi e un notevole gruppo di bronzi figurati.

Media


Non sono presenti media correlati