Questo sito contribuisce alla audience di

Naro

comune in provincia di Agrigento (36 km), 500 m s.m., 207,50 km², 8770 ab. (naresi), patrono: san Calogero (18 giugno).

Cittadina situata alla sinistra del fiume omonimo. Il nucleo più antico dell'abitato è di origine araba (il nome deriva dall'arabo nahr, “fiume”). Città regia sotto Federico II di Svevia, da cui ebbe il titolo di “fulgentissima” (1233), venne fortificata e cinta di mura (seconda metà del sec. XIII). Restò a lungo possesso dei Chiaramonte, che ristrutturarono diversi edifici, finché alla fine del Trecento re Martino la reintegrò fra le città demaniali.§ Domina l'abitato il castello dei Chiaramonte (sec. XIII-XIV), di cui spicca l'imponente torre quadrata, con all'esterno lo stemma aragonese. Nella parte vecchia dell'abitato sono anche i resti dell'antica cinta muraria duecentesca e una porta. Il duomo vecchio, elevato a chiesa madre all'inizio del sec. XII e ora in abbandono, conserva della costruzione originaria il portale e il rosone. La nuova chiesa madre, fondata nel Seicento dai gesuiti, ha l'interno decorato con stucchi e conserva un fonte battesimale del Quattrocento e alcune statue in marmo di scuola gaginesca. Rilevanti sono anche la chiesa del Santissimo Salvatore (sec. XVI), con un notevole portale barocco riccamente decorato, e il cinquecentesco santuario di San Calogero, con facciata barocca e, all'interno, varie tele settecentesche e la statua in legno di San Calogero detta “del Santo Nero” (sec. XVI). Fra gli edifici civili spiccano il palazzo Giacchetto, di fondazione quattrocentesca, il palazzo Morillo, del Settecento, e il palazzo Gaetani, con portale di gusto barocco.§ L'agricoltura offre uva (con produzione di vino), mandorle, olive, grano e agrumi; è praticato l'allevamento (ovini, caprini e lumache). Tipica è la produzione artigianale a mano di cordami.§ Vi furono girate alcune scene del film Il giudice ragazzino (1993) di Alessandro Di Robilant. Nei dintorni sono i resti di una necropoli cristiana, con la cosiddetta “grotta delle Meraviglie”.

Media


Non sono presenti media correlati