Questo sito contribuisce alla audience di

Neiróne

comune in provincia di Genova (44 km), 342 m s.m., 30,31 km², 939 ab. (neironesi), patrono: san Maurizio (22 settembre).

Centro posto nella valle del torrente omonimo, affluente del torrente Lavagna. Citato in un documento del 1147, appartenne insieme a Uscio all'Episcopato milanese, che conservò i suoi possedimenti sotto forma di censi e decime da riscuotere tramite gli advocati. In seguito divenne feudo dei Fieschi, dai quali fu venduto a Genova nel 1433. In cima all'abitato, che si snoda secondo un percorso nastriforme, è la chiesa di San Maurizio, edificata nel 1646 e rimaneggiata nel 1888.§ L'agricoltura produce olive, patate e foraggi; sono praticate le attività silvo-pastorali. Importante il turismo.

Media


Non sono presenti media correlati