Questo sito contribuisce alla audience di

Nicèforo I (santo, patriarca)

santo, patriarca di Costantinopoli (Costantinopoli ca. 758-? 829). Eletto patriarca nell'806, fu coinvolto nella disputa iconoclasta ed esiliato nell'815 a Crisopoli dall'imperatore Leone V. A sostegno dell'iconodulia, scrisse un Antirrheticus contro Costantino Copronimo, numerose Apologie e un'Epistola a papa Leone III. Durante la permanenza a Crisopoli scrisse il Breviarium, compendio storico degli anni 602-769, con un ampio excursus sulla civiltà bulgara. A lui è attribuita anche una Chronographia brevis da Adamo all'829, tradotta liberamente in latino dal bibliotecario papale Anastasio nell'870. Festa il 13 marzo.

Media


Non sono presenti media correlati