Questo sito contribuisce alla audience di

Noli, Fan Stylian

scrittore e uomo politico albanese (Qytezï, Adrianopoli, 1882-Fort Lauderdale, Florida, 1965). Primo vescovo della Chiesa autocefala albanese (1919), legato al movimento irredentista, nel giugno 1924, dopo il successo dell'insurrezione popolare, che obbligò Zogu alla fuga, si pose a capo del governo liberale allacciando tra l'altro relazioni diplomatiche con l'URSS e pianificando l'introduzione di riforme democratico-borghesi. Destituito alla fine dello stesso anno da Aḥmed Zogu, andò in esilio. Traduttore delle opere di Shakespeare, Cervantes, Ibsen e Poe, Noli è autore di una Storia di Skanderbeg (1921), una delle poche sufficientemente documentate, e del dramma Israeliti e Farisei (1907).

Media


Non sono presenti media correlati