Questo sito contribuisce alla audience di

Ostermaier, Albert

poeta e drammaturgo tedesco (Monaco 1967). Non l'ideologia quanto piuttosto il conflitto vissuto dall'artista tra creatività e impegno sociale è al centro dell'attenzione di Ostermaier, poeta di grande sensibilità, attento ai problemi del suo tempo quali la xenofobia, la riunificazione della Germania, i diritti delle minoranze. Amore, morte, disillusione sono i temi ricorrenti delle liriche uscite sotto il titolo Herz Vers Sagen (1995; Cuore Verso Dire), mentre quello dell'esilio come condizione esistenziale ha il sopravvento nel dramma Zwischen zwei Feuern. Tollertopographie (1995; Tra due fuochi. Topografia tolleriana) dedicato all'emigrante tedesco morto suicida a New York nel 1939. Del poeta espressionista e rivoluzionario Ostermaier esalta il radicalismo alieno da ogni sorta di dogmatismo. Nel 1997 ha pubblicato la raccolta di poesie Fremdkörper hautnah (Corpi estranei a stretto contatto), seguito nel 1999 da un terzo volume di poesie, Heartcore, nel quale lunghe composizioni per lo più con la struttura della ballata, conciliano con grande efficacia i “sentimentalismi del cuore postmoderno con la durezza priva di illusioni” dell'era multimediale. Del 2001 è il volume di poesie Autokino.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti