Questo sito contribuisce alla audience di

Pìccola città

(Our Town), commedia in 3 atti dello statunitense T. Wilder, rappresentata per la prima volta a New York nel 1938. Si svolge su un palcoscenico nudo, dove un regista-presentatore ricostruisce con pochi elementi scenografici la vita di Grover's Corners, una piccola comunità del New England nel primo decennio del sec. XX, mescolando presente, passato e futuro e richiamando l'attenzione ora su piccoli episodi dell'esistenza quotidiana, ora sulla sommessa vicenda di due giovani che s'innamorano e si sposano. Più volte ripresa in America e rappresentata anche in altri Paesi, ebbe notevole importanza nella storia della scena italiana degli anni Quaranta, quando il regista Enrico Fulchignoni la impose con autorità nella splendida interpretazione di R. Cialente ed E. Merlini.

Media


Non sono presenti media correlati