Questo sito contribuisce alla audience di

Padèrno del Grappa

comune in provincia di Treviso (44 km), 292 m s.m., 19,46 km², 2002 ab. (padernesi), patrono: san Giacomo (25 luglio).

Centro esteso nell'Asolano, sul versante sudorientale del monte Grappa; sede comunale è Paderno. Possedimento dei vescovi di Treviso, fu ceduto nel 1085 al monastero di Sant'Eufemia. Subì nel Duecento la signoria di Ezzelino III da Romano, e alla metà del secolo successivo passò sotto il controllo della Repubblica di Venezia, che lo inserì nella podesteria di Asolo. La grande villa Fietta, costruita nella prima metà del sec. XVIII da Giorgio Massari, è composta di un corpo centrale con frontone, affiancato da due lunghe ali (sec. XIX). § L'agricoltura è specializzata nella produzione di cereali, ortaggi, frutta, uva da vino e foraggi; si pratica l'allevamento bovino. L'industria è attiva principalmente nei settori elettrotecnico, della lavorazione del legno e dell'abbigliamento.