Questo sito contribuisce alla audience di

Pedullà, Walter

critico letterario italiano (Siderno, Reggio di Calabria, 1930). Allievo e poi assistente di Giacomo Debenedetti, è autore di un'ampia produzione saggistica: oltre alle monografie dedicate a Savinio, Palazzeschi, Svevo e Gadda (1979, 1987, 1990, 1997) ricordiamo alcuni importanti saggi sulla contemporaneità come La letteratura del benessere (1968), La rivoluzione della letteratura (1970), Il morbo di Basedow ovvero dell'avanguardia (1975), Miti, finzioni e buone maniere di fine millennio (1983), Le caramelle di Musil (1992) e Le armi del comico (2001), Il Novecento segreto di Giacomo Debenedetti (2004). Presidente della RAI dal 1992 al 1993, professore di letteratura italiana moderna e contemporanea all'Università La Sapienza di Roma, collaboratore di quotidiani (Avanti!, Il Messaggero) e riviste, Pedullà ha diretto con Nino Borsellino la Storia della Letteratura Italiana per l'editore Rizzoli. Nel 1994 ha scritto il pamphlet polemico Sappia la sinistra quello che fa la destra. Dal 1995 è presidente del Teatro di Roma. Nel 2005 ha pubblicato Quadrare il cerchio.