Questo sito contribuisce alla audience di

Pisciòtta

comune in provincia di Salerno (102 km), 170 m s.m., 30,73 km², 3038 ab. (pisciottani), patrono: sant’ Agnello Abate (10 agosto).

Centro del basso Cilento, tra la foce del fiume Alento e il capo Palinuro, presso la costa tirrenica; è compreso nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Il borgo sorse prima del sec. XV come casale dell'antica Molpa e fu accresciuto dopo la distruzione di quella città da parte dei Saraceni. Ne furono feudatari i Caracciolo, i Sanseverino, i Della Marra e i Pappacoda. § Accanto alle tradizionali risorse agricole, legate alla coltivazione di olivi (rinomato è l'olio), vigneti (vini del Cilento DOC) e alberi da frutto, e alla pesca, importanti risorse provengono dal turismo balneare e di villeggiatura (in particolare a Marina di Pisciotta).