Questo sito contribuisce alla audience di

Principia mathematica

(Principi matematici), opera logica di B. Russell e A. N. Whitehead, pubblicata in tre volumi negli anni 1910-13. Nata come esplicito riesame di tutto il lavoro svolto sui fondamenti della matematica nel secolo precedente, l'opera costituì il tentativo di mostrare come, una volta analizzato opportunamente il meccanismo delle antinomie, fosse possibile ricostruire l'intero edificio della matematica classica a partire da nozioni e principi logici. L'opera ripropose in sostanza, pur con alcune novità, il cosiddetto “programma logicista” (programma di riconduzione dei concetti matematici a concetti logici) già avanzato da G. Frege, ponendosi come naturale antagonista delle emergenti concezioni predicativiste e semintuizioniste. I Principia mathematica ebbero anche il merito di contribuire in modo decisivo alla diffusione dell'interesse per la logica matematica. Sebbene lo sviluppo notevole di tali studi limiti al suo tempo l'opera di Russell e Whitehead, essa rimane tuttavia un punto di riferimento obbligato per ogni seria considerazione complessiva sul problema logico e matematico del sec. XX.

Media


Non sono presenti media correlati