Questo sito contribuisce alla audience di

Rìpoli

aspetto culturale del Neolitico medio con notevoli attardamenti, che prende nome dal giacimento eponimo di Ripoli, località del comune di Corropoli (provincia di Teramo) nella valle del torrente Vibrata. Nei fondi di capanne, parzialmente infossate nel terreno nella fase arcaica, sono stati rinvenuti abbondanti resti di vasi globosi, tronco-conici, a tulipano, tazze emisferiche: la decorazione riguarda solo i prodotti più fini, con bande o linee spezzate dipinte, con file di puntini; gli utensili sono costituiti da numerose cuspidi di freccia litiche, spatole e punteruoli di osso e, nella fase più recente, da oggetti cuprei. Dal villaggio proviene inoltre la tomba della Donna col cane, conservata al Museo Nazionale Archeologico di Chieti.

Media


Non sono presenti media correlati