Questo sito contribuisce alla audience di

Rhota, Paul

cineasta e saggista inglese (Londra 1907-1984). Autore di The Film Till Now (1930), profilo del cinema mondiale più volte ristampato (trad. it. Storia del cinema, ampliata da R. Griffith, 1964), e di altri saggi storici o teorici (Movie Parade e Documentary Film, 1936; Television in the Making, 1956), animò con il fondatore J. Grierson il documentarismo sociale degli anni Trenta, dirigendo cortometraggi di “impressionismo industriale” come Contact (1932) e The Face of Britain (1935), teorizzando un realismo liricamente trasfigurato, e prediligendo poi film-inchiesta di più largo impegno come New Worlds for Old (1938) e i mediometraggiWorld of Plenty (1943), Land of Promise (1946), The World Is Rich (1948). Nel 1951 realizzò in Irlanda il film a soggetto No Resting Place sul nomadismo, nel 1953 per l'UNESCO il documentario World Without End (con B. Wright), nel 1962 il film di montaggioThe Rise and Fall of the Third Reich (tit. it. Vita di Adolf Hitler).

Media


Non sono presenti media correlati