Questo sito contribuisce alla audience di

Sógno, Il-

(Ett Drömspel), dramma del norvegese A. Strindberg, pubblicato nel 1902 e rappresentato allo Svenska Teater di Stoccolma il 24 aprile 1906, protagonista Harriet Bosse, terza moglie dell'autore. Del tutto estraneo alle convenzioni di tempo e di spazio del teatro realistico, racconta la visita sulla terra della figlia di Indra, una divinità indiana, testimone delle miserie, delle sofferenze e delle stupidità umane in un mondo condannato all'infelicità ma inserito, nonostante tutto, nella generale armonia dell'universo. Testo a sfondo autobiografico, anticipa, per la libera struttura e per il dissolvimento del personaggio, molti dei futuri sviluppi dell'arte drammatica. Messinscene memorabili sono state a Stoccolma quelle di Reinhardt (1921), di O. Molander (1935) e di I. Bergman (1970). Importante anche l'allestimento di Artaud a Parigi nel 1928. In Italia il dramma è stato rappresentato nel 1970 allo Stabile di Torino, regista lo svedese M. Meschke, protagonista la svedese Ingrid Thulin.

Media


Non sono presenti media correlati