Questo sito contribuisce alla audience di

Saint-Nicolas

comune della Valle d'Aosta (16 km da Aosta), 1200 m s.m., 15,48 km², 313 ab. (saint-nicolaens), patrono: san Nicola (9 maggio).

Centro esteso sul versante sinistro della Dora Baltea, di fronte allo sbocco della Valgrisenche; sede comunale è Dessous. Il territorio, anticamente abitato dai Salassi, fece parte nel Medioevo della signoria di Saint Pierre. Nei pressi di Fossaz sorge la parrocchiale di San Nicola: costruita nel 1650 su una fabbrica dei sec. XII-XIII, ha un campanile di aspetto romanico del sec. XV a bifore e cuspide piramidale. Accanto si trova il Centre d'études franco-provençales "Renée Willien". § L'economia locale si basa sull'agricoltura (cereali, patate, foraggi), l'allevamento bovino (cui è legata una produzione lattiero-casearia) e l'artigianato del legno (scultura e intaglio). Rilevante l'attività turistica: la località è frequentata meta di villeggiatura estiva e invernale (in particolare per lo sci di fondo) e base di partenza per escursioni sul monte Fallère; di particolare interesse è l'area naturalistica del Bois de la Tour, con percorsi attrezzati per non vedenti. § Vi nacque Jean-Baptiste Cerlogne (1826-1910), sacerdote, poeta, etnografo e studioso del patois valdostano, cui è dedicato l'omonimo museo.