Questo sito contribuisce alla audience di

Salinari, Carlo

storico italiano della letteratura (Montescaglioso, Matera, 1919-Roma 1977). Iscritto dal 1941 al Partito Comunista Italiano, prese parte alla Resistenza. Insegnò letteratura italiana nelle università di Salerno, Cagliari, quindi Milano. Critico di indirizzo marxista, si occupò in particolare dei primi secoli della letteratura italiana (i lirici del Duecento, Boccaccio) e del Novecento (La questione del realismo, 1960; Miti e coscienza del decadentismo italiano, 1960; Preludio e fine del realismo, 1968). Collaboratore di numerosi periodici e riviste di cultura (, Vie Nuove, Il calendario del popolo), fondò nel 1954 con A. Trombadori e R. Bilenchi. Postumo è stato pubblicato il volume Boccaccio, Manzoni, Pirandello (1979).

Media


Non sono presenti media correlati