Questo sito contribuisce alla audience di

Salve Regina

antifona cantata ogni sera in onore della Madonna a conclusione dell'Uffizio. È anche la più nota e la più popolare. Un anonimo del sec. XII la chiama Gloriosa antifona. Il suo autore non è noto. Unita ad altre preghiere e canti, la Salve Regina fin dal sec. XIII dette origine a devozioni denominate dalla sua prima parola: Salve, o saluto alla madre di Dio. Un'eco di questa usanza si ha ancora in alcuni santuari mariani, come Einsiedeln o Montserrat, o nelle abbazie dove in diverse ore della giornata, soprattutto a mezzogiorno e all'inizio della notte, il canto dolce e soave della Salve Regina è tanto suggestivo da richiamare grandi folle di fedeli.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti