Questo sito contribuisce alla audience di

San Michèle, mónte-

rilievo montuoso (274 m) del Carso, alla sinistra del fiume Isonzo, ca. 8 km a SW di Gorizia.

Battaglie del monte San Michele

Durante la prima guerra mondiale le posizioni austro-ungariche furono a più riprese attaccate da reparti italiani della III Armata nel giugno-luglio e ottobre-novembre 1915 (seconda, terza e quarta battaglia dell'Isonzo). Neutralizzato un attacco austriaco a sorpresa il 29 giugno 1916, durante il quale furono impiegati gas asfissianti, il 6 agosto successivo, durante la sesta battaglia dell'Isonzo, le quattro cime furono occupate dall'XI Corpo d'Armata italiano comandato dal generale Cigliana.

Media


Non sono presenti media correlati