Questo sito contribuisce alla audience di

Sartòri, Giuséppe Antònio

architetto e scultore italiano (Rovereto ca. 1717-Vienna ca. 1792). Interessante esponente dell'architettura barocca altoatesina. Lavorò spesso in collaborazione col fratello Domenico, eseguendo tra l'altro l'altare maggiore e gli altari di S. Antonio e della Pietà (1743) nel duomo di Trento; ha scolpito anche il tabernacolo dell'altare maggiore di S. Marco (1760) e l'altare maggiore della chiesa di S. Tommaso (1760) a Rovereto.

Media


Non sono presenti media correlati