Questo sito contribuisce alla audience di

Scapa Flow

ampia rada nell'arcipelago delle Orcadi (Scozia), fra le isole di Mainland a N e a NE, Hoy a W, Flotta e South Ronaldsay a S e Burray a SE. Comunica con l'oceano Atlantico attraverso l'Hoy Sound, con il Pentland Firth attraverso lo Stretto di Hoxa e con il Mare del Nord attraverso l'Holm Sound. § Per la sua posizione strategica sul Mare del Nord fu scelta come base per la flotta da guerra inglese (Grand Fleet) nella prima guerra mondiale. Da Scapa Flow partì il grosso della flotta che si scontrò una sola volta con quella tedesca nella battaglia dello Jutland nell'aprile 1916; tale battaglia, benché vinta dai tedeschi, non assicurò loro il controllo del Mare del Nord. Nel novembre 1918, per ordine dell'Intesa, vi fu radunata l'intera flotta d'altomare tedesca comandata dall'ammiraglio Ludwig von Reuter (11 corazzate, 13 incrociatori, 50 cacciatorpediniere), ma il 21 giugno 1919, venuto a conoscenza della firma del Trattato di Versailles, l'ammiraglio tedesco ordinò alle sue navi di autoaffondarsi. Munitissima base anche nella seconda guerra mondiale, fu tuttavia violata nell'ottobre 1939 da un U-Boot 47 (comandato dal capitano Günther Prien) che riuscì a silurare la corazzata Royal Oak. Con essa perirono 24 ufficiali e 809 uomini dell'equipaggio. La base è stata smantellata nel 1956.

Media


Non sono presenti media correlati