Questo sito contribuisce alla audience di

Scholz, Heinrich

filosofo tedesco (Berlino 1884-Münster 1956). Professore di filosofia della religione a Breslavia, quindi di filosofia a Kiel e Münster, condusse importanti ricerche su F. Schleiermacher, E. Herbert of Cherbury, G. W. F. Hegel, J. W. Goethe, sul cristianesimo e anche sul platonismo. Nella sua opera Eros und Caritas (1929; Amore e carità) studiò il problema del rapporto nel cristianesimo tra eros e agape, le due concezioni classiche dell'amore. Sotto l'influenza di R. Otto, rivendicò l'originalità dell'esperienza religiosa e ne riprese la contrapposizione tra coscienza del sacro e coscienza del profano. Si occupò anche di logica simbolica per opporsi alle interpretazioni antimetafisiche date dai neopositivisti.

Media


Non sono presenti media correlati