Questo sito contribuisce alla audience di

Sganarèllo

personaggio comico che Molière derivò probabilmente dallo Zanni della Commedia dell'Arte e introdusse in varie commedie, tra cui L'amour médecin (1658; L'amore medico), Sganarelle ou Le cocu imaginaire (1660; Sganarello o Il cornuto immaginario), L'école des maris (1661; La scuola dei mariti), Le mariage forcé (1664; Il matrimonio per forza), Don Juan (1665; Don Giovanni), Le médecin malgré lui (1666; Il medico per forza). La comicità di Sganarello è basata su una sciocca presunzione, che lo porta immancabilmente a subire le delusioni più amare.

Media


Non sono presenti media correlati