Questo sito contribuisce alla audience di

Sibilla di Acèrra

regina di Sicilia (m. 1198). Moglie di Tancredi d'Altavilla, conte di Lecce, eletto re di Sicilia (1189) in opposizione a Enrico VI di Svevia, marito di Costanza d'Altavilla, rimasta vedova (1194), resse per meno di un anno il regno per il figlio Guglielmo III, col quale fu fatta prigioniera e deportata in Germania, dove morì, da Enrico VI.

Media


Non sono presenti media correlati