Questo sito contribuisce alla audience di

Stam, Mart

architetto e urbanista olandese (Purmerend 1899-Berna 1986), figura di primo piano nell'ambito delle teorie urbanistiche del Movimento Moderno. Dopo gli studi in Olanda (Amsterdam e Rotterdam) soggiornò in Svizzera e Germania. Nel 1924, con H. Schmidt e E. Roth, fondò ABC, la prima rivista d'avanguardia della Svizzera. Nel 1927 studiò presso il Bauhaus di Dessau e realizzò alcune case a schiera del quartiere Weissenhof a Stoccarda; dal 1929 collaborò con E. May alla progettazione delle Siedlungen di Francoforte. Trasferitosi quindi in Unione Sovietica col gruppo di May, vi si affermò tra gli esponenti del costruttivismo, dedicandosi alla realizzazione dei piani urbanistici per le nuove città industriali del primo e secondo piano quinquennale (varianti per il piano di Magnitogorsk, 1930; piano per la città di Makeevka nel bacino del Dnepr). Stabilitosi nel 1935 ad Amsterdam, divenne direttore dell'Istituto per le arti industriali (1939) e collaborò con J. J. P. Oud seguendone l'esperienza funzionalista. Tra le sue ultime opere ricordiamo casa Stam a Berna (1969-70).

Media


Non sono presenti media correlati