Questo sito contribuisce alla audience di

Trézzo sull'Adda

Guarda l'indice

comune in provincia di Milano (33 km), 187 m s.m., 12,83 km², 11.596 ab. (trezzesi), patrono: san Gaetano (7 agosto).

Generalità

Cittadina della Brianza, situata sulla sponda destra dell'Adda; è incluso nel Parco Adda Nord e comprende l'oasi Le Foppe, un ambiente naturale formato da piccoli stagni e aree boschive.

Storia

Per la sua posizione di controllo del Milanese fu munita, già in epoca longobarda o carolingia, di un poderoso castello, ampliato nel 1158 dall'imperatore Federico Barbarossa, ricostruito nel 1211 e semidistrutto da Ezzelino III da Romano. Dopo le lotte fra Torriani e Visconti, fu ricostruito da Bernabò Visconti, che vi morì (1385) prigioniero del nipote Galeazzo.

Arte

Dell'antico popolamento rimangono pochi ma notevoli reperti archeologici, come una situla (conservata al Museo archeologico di Milano) e una necropoli longobarda con cinque tombe. Più ricche le testimonianze medievali sparse nel territorio. Oltre ai grandiosi resti del castello (la torre a pianta quadrata, il pozzo e i suggestivi sotterranei), sicuramente il simbolo della città, è da ricordare la parrocchiale dei Santi Gervasio e Protasio, del sec. XIV ma ricostruita, che conserva della preesistente chiesa l'abside poligonale e affreschi con caratteri giotteschi; vi si trovano inoltre affreschi di B. Campi. Tra le più antiche e interessanti dimore patrizie che si trovano lungo l'Adda si ricordano villa Gardenghi (tardorinascimentale, oggi sede della Biblioteca Comunale e della Casa della Cultura, circondata da un grande parco); casa Bassi (sec. XV); due ville Appiani (di cui una sede municipale); villa Cavenago (sec. XVIII). Interessante monumento di archeologia industriale è la Centrale idroelettrica Taccani, realizzata in stile liberty agli inizi del Novecento da G. Moretti e A. Covi.

Economia

L'economia si basa sull'industria, attiva nei settori meccanico, tessile, chimico, dei materiali da costruzione, della lavorazione della gomma e delle materie plastiche. L'agricoltura, con coltivazioni di cereali (mais, frumento, orzo) e foraggi, e l'allevamento bovino ed equino completano il quadro economico.

Curiosità e dintorni

In estate vi ha luogo la rassegna internazionale di danza Adda Danza.Fuori dall'abitato, la cascina San Benedetto incorpora resti di una chiesa romanica e dei locali appartenenti al convento di San Benedetto, fondato dai cluniacensi nel 1088. In frazione Concesa sorge villa Gina, sede del Parco Adda Nord, mentre nei dintorni si trova il barocco santuario della Maternità di Maria, eretto nel 1641 per volere del cardinale Cesare Monti.

Media


Non sono presenti media correlati