Questo sito contribuisce alla audience di

Travlantónis, Antonis

scrittore greco (Missolungi 1867-Atene 1943). Dal 1925 si dedicò alla letteratura, collaborando a molti periodici e quotidiani dell'epoca. Tra le opere ricordiamo le novelle: La cugina (1912), Racconti I (1921), Il servizio biennale (1921), Tre discorsi (1925), L'apologia di un misantropo (1930), Saccheggio di una vita (1936). Travlantonis esordì scrivendo in katharéyusa, che abbandonò presto per la lingua demotica, arricchendola di espressioni e idiomatismi della provincia greca. La maggior parte delle sue opere ha carattere autobiografico ed è pervasa di un realismo che ha come forza motrice le leggi della natura.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti