Questo sito contribuisce alla audience di

Trembecki, Stanisław

poeta polacco (forse Jastrzebniki 1739-Tulczyn, Ucraina, 1812). Ciambellano del re Stanislao Augusto, fu uno dei maggiori poeti settecenteschi. Nella sua opera, in gran parte d'occasione, spiccano odi ed epistole in versi, in cui si rivelò seguace del materialismo e dell'ateismo illuministico. Oltre a versi d'ispirazione politica, scrisse favole e i tre poemi panegirico-idilliaci Powazki (1776), Polanka, ovvero poema rustico (1778) e Sofiówka (1806), nei quali descrisse le ville di tre famiglie aristocratiche di cui fu ospite.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti