Questo sito contribuisce alla audience di

Uljanovsk (provincia)

(Ul’janovskaja oblast’). Provincia della Russia occidentale, 37.300 km², 1.335.921 ab. (stima 2006), 36 ab./km², capoluogo: Uljanovsk. Confini: Repubblica dei Ciuvasci (N), Repubblica dei Tatari (NE), Repubblica dei Mordvini (NW), province di Penza, Samara e Saratov.

Il territorio si estende sul medio bacino del fiume Volga, che qui alimenta il bacino artificiale di Samara e che divide a metà la provincia, lasciandosi a W le zone collinari dell'Altopiano del Volga e a E un territorio prevalentemente pianeggiante. La provincia è attraversata anche dai fiumi Svijaga e Sura ed è bagnata da numerosi laghi, tra cui i maggiori sono il lago Beloe e il lago Belyj Jar. Quasi un terzo della superficie totale è ricoperta da boschi decidui, mentre la restante parte è steppa. Sul territorio la riserva di sorgenti minerali Undorij. Il clima è di tipo continentale. Risorse naturali sono l'acqua, minerali (argilla, sabbie, gesso, argilla petrolifera) e le fertili terre nere, che rendono il suolo particolarmente adatto all'utilizzo agricolo (grano, foraggi e colture industriali). Ulteriori risorse economiche per gli abitanti (russi, tatari, ciuvasci e mordvini) sono l'allevamento, lo sfruttamento del sottosuolo (petrolio, torba a Melekesskij e Veškajmskij) e l'industria (ingegneristica, aeronautica, automobilistica, meccanica). Città importanti, oltre al capoluogo, sono Dimitrovgrad, Baryš e Inza. § Dopo essere state parte della Bulgaria del Volga, le terre dell'attuale provincia subirono l'invasione mongola e il dominio dell'Orda d'Oro e in seguito del Khanato di Khazan. Nel 1552 il territorio entrò a far parte dello stato moscovita e nel 1648 fu fondato l'attuale capoluogo, allora chiamato Simbirsk. Nel sec. XVIII nacque il Governatorato di Simbirsk. Nel 1870 nacque a Simbirsk il fondatore dell'URSS, Vladimir Ul'janov detto Lenin; oggi la provincia è nota soprattutto per questo. Nel 1924 il capoluogo e l'intera provincia cambiarono nome in Uljanovsk, in onore di Lenin.

Media


Non sono presenti media correlati