Questo sito contribuisce alla audience di

Uttar Pradesh

Stato federato (294.411 km²; 150.695.000 ab. nel 1994; capitale Lucknow) dell'India, nella parte settentrionale del Paese: confina con la Cina e il Nepal a N, con gli Stati federati indiani del Bihar a E, del Madhya Pradesh a S, del Rajasthan e del Haryana a W, del Himachal Pradesh a NW e con il Territorio indiano di Delhi a W. L'Uttar Pradesh si estende in gran parte nella bassa pianura del Gange, spingendo a S due propaggini sulle alteterre a mezzogiorno delle Kaimur Hills e della città di Jhansi; a NW comprende alcune vallate himalayane dominate dai monti Nanda Devi, Kamet, Badrinath, ammantati da ghiacciai. Dai rilievi dell'Himalaya scendono quasi tutti i maggiori fiumi, quali il Gange e i suoi tributari (Yamuna, Kali, Ramganga, Gomati, Gogra, Rapti); al Gange scendono anche i corsi d'acqua dal settore meridionale (Chambal, Betwa, Son, Ken). Gli abitanti (di lingua hindi e di religione induista e musulmana) sono dediti all'agricoltura (cereali, canna da zucchero, semi oleosi, cotone, tabacco, tè, iuta, oppio), favorita da numerose opere irrigue, all'allevamento, allo sfruttamento forestale e all'industria, sviluppata nei settori alimentare (zuccherifici), tessile (cotone), meccanico, chimico, del tabacco, del legno, calzaturiero. Città principali, oltre alla capitale, sono Agra, Aligarh, Allahabad, Bareilly, Dehra Dun, Gorakpur, Jhansi, Kanpur, Meerut, Moradabad, Saharanpur, Varanasi.