Questo sito contribuisce alla audience di

Vallécchi, Attìlio

tipografo ed editore italiano (Firenze 1880-1946). Stampatore delle riviste Il Regno, Il Leonardo (1903), La Voce (1908), fu nel 1913 l'editore di Lacerba, la cui cerchia letteraria (A. Soffici, A. Palazzeschi, C. Alvaro, Boldini, V. Cardarelli, E. Cecchi, G. Ungaretti) improntò l'attività della sua casa editrice, particolarmente notevole nel campo della narrativa, della saggistica e della poesia. A queste si aggiunse, nel 1924,Il Selvaggio, rivista che contribuì a creare un nuovo gusto figurativo grazie alle illustrazioni di M. Maccari.Il figlio (Firenze 1902-1990), ceduta nel 1962 la casa editrice alla Montecatini, nel 1983 ne ha riacquistato catalogo, magazzino e marchio, rilevato nel 1996 dalla Officine del Novecento.

Media


Non sono presenti media correlati