Questo sito contribuisce alla audience di

Vergani, Òrio

scrittore e giornalista italiano (Milano 1898-1960). Redattore del Corriere della Sera dal 1926, si distinse per la scorrevolezza e l'eleganza dello stile e la polivalenza degli interessi. Fu tra i fondatori del premio Bagutta. Scrittore di vena crepuscolare, dimostra un'acuta penetrazione psicologica. Tra le sue opere: Io, povero negro (1928), Domenica al mare (1931), Basso profondo e altre fantasie (1931), Recita in collegio (1940), Udienza a porte chiuse (1957), Memorie di ieri mattina (1958). Per il teatro scrisse: Un vigliacco (1923), Il cammino sulle acque (1926), Il primo amore (1940), S'egli tornasse (1940). Nel 1997 è uscito un libro dal titolo Orio Vergani. Immagini d'Africa, in cui sono state raccolte le foto scattate dal giornalista durante i suoi reportages in Africa, accompagnate da alcuni stralci di elzeviri e racconti di viaggi.

Media


Non sono presenti media correlati