Questo sito contribuisce alla audience di

Waxman, Franz

compositore tedesco naturalizzato statunitense (Königshütte 1906-Los Angeles, 1967). Dopo aver esordito in Germania nel 1930 col suo vero cognome Wachsmann e composto in Francia, nel 1934, le musiche per due film di registi esuli come lui, s'inserì nel cinema hollywoodiano collaborando con F. Lang per Furia (1936), B. Wilder per Viale del tramonto (1950), che gli procurò un premio Oscar, Stalag 17 (1953) e Aquila solitaria (1957), A. Hitchcock, A. Litvak e altri registi d'origine europea per film d'atmosfera e di suspence, genere in cui si specializzò. Tra le sue migliori partiture spicca, però, anche quella per Un posto al sole (1951) di G. Stevens. Vinse due premi Oscar.