Questo sito contribuisce alla audience di

Winslet, Kate

attrice cinematografica britannica (Reading, Berkshire, 1975). Figlia di un attore teatrale, debutta sul grande schermo con l'eccentrico ma interessante Creature del cielo (1994), ma sarà il ruolo dell'ingenua e impetuosa Marianne di Ragione e sentimento (1995) a trasformarla nell'emblema di un nuovo romanticismo. Un personaggio – quello della ragazza franca e combattiva, spesso in lotta, per amore, con le convenzioni e le regole sociali – che la Winslet riproporrà sia in Jude (1996), interessante adattamento del romanzo di Thomas Hardy, sia nel suo film più popolare, Titanic (1997), che le frutta la nomination all'Oscar. Stanca di corsetti – gran parte dei suoi film, compreso Hamlet (1996), in cui ha ovviamente il ruolo di una combattiva Ofelia, li ha girati in costume – la Winslet approda ai nostri tempi con due film: Ideus Kinky - Un treno per Marrakech (1998) e Holy Smoke (1999), forse la sua interpretazione più matura. Dopo un nuovo ruolo in costume in Quills - La penna dello scandalo (2000), è stata I. Murdoch giovane in Iris - Un amore vero (2001). Nel 2003 è nel cast di The Life of David Gale di A. Parker, mentre nel 2004 recita in Romance & Cigarettes di J. Turturro, in Se mi lasci ti cancello di M. Gondry e in Neverland - Un sogno per la vita di M. Foster. Nel 2006 esce Little Children di T. Field, L'amore non va in vacanza di N. Meyers e Tutti gli uomini del re di S. Zaillian. Nel 2008 recita in Revolutionary Road di S. Mendez e in The Reader di Stephen Daldry con cui ha vinto l'Oscar come miglior attrice protagonista. Nel 2011 è la protagonista di Contagion di S. Soderbergh e di Carnage di R. Polanski, mentre nel 2015 di Le regole del caos di Alan Rickman e di Steve Jobs di Danny Boyle.

Media


Non sono presenti media correlati