Questo sito contribuisce alla audience di

autarchìa (filosofia ed economia)

sf. [sec. XIX; dal greco autárkeia, il bastare a se stessi].

1) In filosofia, la completa autosufficienza, messa a fondamento dell'etica cinica e stoica, presupposto necessario per raggiungere la perfetta atarassia.

2) In economia, politica che mira ad annullare la dipendenza economica di un Paese dall'estero, favorendo la produzione all'interno di tutti i beni necessari alla comunità nazionale . Il perseguimento di questi obiettivi porta da un lato a trascurare i vantaggi derivanti dall'importare beni a un costo inferiore a quello di produzione nazionale, dall'altro a stimolare la ricerca di beni succedanei, capaci, cioè, di sostituire in parte beni improducibili all'interno. Esempi di politica autarchica si ebbero in Germania e in Italia negli anni Trenta del sec. XX . In Germania essa portò a sviluppare soprattutto l'industria chimica così da sostituire le materie prime d'importazione con surrogati (rayon in luogo di cotone, alluminio al posto del rame, benzina sintetica e caucciù ottenuti dalla lignite e dal carbone). In Italia la politica autarchica fu rivolta sia a favorire il sorgere di nuove industrie sia all'incremento della produzione di frumento (la cosiddetta “battaglia del grano”) per raggiungere la completa indipendenza dall'estero in questa importante fonte alimentare nazionale.

Media

Autarchia.Autarchia.