Questo sito contribuisce alla audience di

cantóne

sm. [sec. XIII; da canto].

1) Angolo esterno o interno formato dall'incontrarsi di due muri; canto: si fermava incerto a ogni cantone della strada; “ci si sedeva su due palchetti murati nei cantoni del pianerottolo” (Palazzeschi); per, in ogni cantone, dappertutto, ovunque; quattro cantoni, gioco infantile in cui quattro persone si trovano ai quattro angoli di una stanza e una quinta al centro: quest'ultima deve cercare di prendere il posto di uno degli altri giocatori, quando essi se lo scambiano. Anche fig.: lasciare in un cantone, abbandonare, trascurare; spargere ai quattro cantoni, disperdere in tutte le direzioni.

2) In araldica, il quarto franco diminuito, figura araldica che occupa nello scudo uno spazio quadrato pari a meno di un sesto del totale. Pezza onorevole di secondo ordine, può essere posto nell'angolo superiore destro o sinistro dell'arma.

3) Al pl., i quattro incisivi estremi del cavallo, due per mascella.

4) Regione, suddivisione amministrativa, specialmente di Stati antichi. Ciascuna delle partizioni politico-amministrative che costituiscono la Confederazione Elvetica.

5) Tratto di strada ferrata affidato alla sorveglianza di un cantoniere.