Questo sito contribuisce alla audience di

capézzolo

sm. [dim. del latino capitíum, estremità]. Nei mammiferi, sporgenza conica o cilindriforme, situata al centro dell'areola della mammella, nel cui apice sboccano i dotti galattofori. Nell'uomo presenta dimensioni e colore assai variabili a seconda del gruppo umano, del momento fisiologico, dell'età e del sesso (è praticamente atrofizzato nel maschio). Capezzolo ombelicale, prominenza rotondeggiante che sporge, di norma, al centro dell'ombelico.

Collegamenti