Questo sito contribuisce alla audience di

conciliare (aggettivo e sostantivo)

agg. e sm. [sec. XVI; da concilio].

1) Agg., proprio di un concilio, che si riferisce a un concilio, che partecipa a un concilio. § Repubblica conciliare, espressione usata per indicare polemicamente la tendenza a un dialogo e, al limite, a un accordo di potere fra cattolici e marxisti. L'espressione è stata coniata in seguito alle aperture e alle innovazioni dottrinali del Concilio Vaticano II e all'inizio di un dialogo fra alcuni esponenti della cultura cattolica e di quella marxista.

2) Sm., membro di un concilio.

Media


Non sono presenti media correlati