Questo sito contribuisce alla audience di

dàttilo¹

sm. [sec. XV; dal greco dáktylos, dito, tramite il latino dact]. Piede di ritmo discendente formato da una sillaba lunga e da due brevi, con ictus sulla prima sillaba (`◡◡). Sei di questi piedi (con l'ultimo cataletticoin disyllabum) formano l'esametro dattilico, il verso classico della poesia epica greca e latina: “Qūadrŭpĕdāntĕ pŭtrēm sŏnítū quătít ūngŭlă cāmpŭm” (Virgilio). Il dattilo serve inoltre a formare: il pentametro dattilico, il tetrametro dattilico acatalettico o alcmanio, l'elegiambo, l'archilocheo, l'aristofaneo, il gliconeo, l'alcaico decasillabo ed endecasillabo, il saffico minore e maggiore, l'asclepiadeo minore e maggiore.

Media


Non sono presenti media correlati