Questo sito contribuisce alla audience di

folk

s. e agg. inglese, usato in italiano come sm. e agg. Genere, stile, esecutore di musica tradizionale delle campagne: musica folk, cantante folk, canzone folk; anche inglese: folk music, folksinger, folksong. In inglese è detta folk sia la musica folclorica vera e propria, sia quella rifatta dai seguaci o cultori del genere; in italiano solo la seconda. Questa ha origine dal Folk Music Revival, un movimento di riscoperta, rivalutazione e reviviscenza della musica delle campagne e delle minoranze etniche, fiorito negli USA verso il 1935, nel clima fervido del New Deal. Ne fu pioniere lo studioso Alan Lomax, che fu tra i primi a vedere nella musica popolare non un fossile del passato ma un linguaggio vivo, antagonista della cultura dominante. Lomax scoprì il grande cantastorie nero Leadbelly e lo portò (1939) nei club di New York, dove fece sensazione. Leadbelly, il bianco Woody Guthrie e altri (Cisco Houston, Mike Seeger, Big Bill Broonzy) divennero gli eroi degli intellettuali americani di sinistra, e alcuni giovani di estrazione borghese (come Pete Seeger) presero a imitarli. Il Folk Revival aveva una forte carica politica; i suoi esponenti pubblicavano giornali, partecipavano a scioperi e raduni, e il pubblico seguiva più il testo che la musica. Poi il maccartismo (1950) impose una pesante autocensura, e l'interesse dei musicisti folk si spostò sulla tecnica strumentale e l'emissione della voce. Tuttavia il movimento si diffuse, proponendo il folk come prodotto non mercificato, a differenza della canzone industriale, tecnicamente agevole e alla portata di tutti. Ma l'esplosione del rock and roll e il lancio industriale della musica country and western (1955) ebbero la meglio. Il folk fu riassorbito all'interno della musica commerciale: con Bob Dylan e Joan Baez esso diventò una sottospecie del rock, caratterizzata da un ampio uso di strumenti non elettrici e da un carattere più narrativo e di ballata che motorio e ballabile. Come tale fiorì in California (The Byrds, Crosby Stills Nash Young). In Europa il Folk Revival attecchì solo in Gran Bretagna (Peggy Seeger, Ewan McColl) e in Italia (i gruppi Cantacronache e Nuovo Canzoniere Italiano, Sandra Mantovani, Giovanna Marini, Fausto Amodei, Gualtiero Bertelli). In Gran Bretagna l'approccio eclettico dei Beatles portò alla nascita di un folk rock anglosassone (Pentangle). La presenza del filone folk nel rock ha prodotto, a partire dagli anni Ottanta, una vasta riscoperta della musica tradizionale di tutto il mondo sotto una mutata etichetta: non più folk ma musica etnica o world music.

Media


Non sono presenti media correlati