glide

s. inglese (propr. suono di transizione) usato in italiano come sm. In linguistica, suono di transizione, più o meno consistente, che si produce nel passaggio dalla posizione articolatoria tipica di un fonema a quella caratteristica del fonema che segue. Si può trovare in inglese antico sia nel caso della frattura, sia nel caso della metafonia velare e labiale, sia dopo le consonanti palatali c, g, sc.

Media


Non sono presenti media correlati