Questo sito contribuisce alla audience di

iperazotùria

sf. [iper-+azoturia]. Abnorme aumento di composti azotati nelle urine. È fisiologica nei soggetti che adottano diete prevalentemente carnee e nel bambino, dopo i bagni freddi e gli esercizi muscolari. L'iperazoturia può anche essere determinata dall'azione farmacologica di alcune sostanze quali i diuretici, i cloruri alcalini, i preparati di ferro. Il suo reperto è pure frequente in molte malattie: stati febbrili (fino all'acme), diabete mellito, alcune poliurie non diabetiche, avvelenamento da fosforo, arsenico e mercurio, morbo di Basedow, cirrosi epatica da alcolismo cronico, alcune malattie nervose (corea, epilessia, ecc.).

Media


Non sono presenti media correlati