Questo sito contribuisce alla audience di

miosite

sf. [sec. XIX; dal greco mys myós, muscolo+-ite]. Infiammazione dei muscoli che può avere diversa origine, il più delle volte primitiva, raramente infettiva. Si ritiene che la maggior parte delle miositi sia di natura autoimmunitaria, dovuta ad anticorpi diretti contro le strutture muscolari, e che si possa associare ad altre malattie autoimmuni e del sistema connettivo. Può interessare un solo muscolo ma più spesso ne colpisce diversi (polimiosite) provocando alterazioni sia infiammatorie sia degenerative. Miosite ossificante, trasformazione ossea del tessuto muscolare che insorge in seguito a vari tipi di traumi e anche a sforzi muscolari protratti e intensi (per esempio negli atleti). Una miosite ossificante progressiva è anche una grave e rara malattia ereditaria che comincia nell'infanzia con ossificazioni isolate che aumentano gradualmente di numero e, fondendosi fra loro, portano a invalidità pressoché completa.