Questo sito contribuisce alla audience di

nappa

sf. [sec. XV; latino mappa, salvietta, drappo].

1) Grosso fiocco ornamentale formato da un gruppetto di fili legati insieme a un'estremità di cordoni, drappi e sim.: le nappe di un tendaggio; uniforme con nappe.

2) Per estensione, ciuffo di peli sull'estremità della coda dei ruminanti.

3) Fig., popolare, grosso naso; con quella nappa che si ritrova!

4) Pellame particolarmente morbido e cedevole, a fiore fine, tinto nei colori più svariati, ottenuto dalla concia (per lo più con sali di cromo) delle pelli di agnello e di capretto e destinato a guanteria, pelletteria, ecc. Originariamente si intendevano per nappa i pellami sopra descritti, ma conciati all'allume; oggi si chiama nappa qualsiasi pellame lavorato da fiore, purché a concia morbidissima.

Media


Non sono presenti media correlati