Questo sito contribuisce alla audience di

osteodistrofìa

sf. [sec. XIX; osteo-+distrofia]. Distrofia ossea di origine disendocrina o nefropatica: l'osteodistrofia fibrosa si manifesta con un'esaltata attività osteoclastica e con sostituzione del tessuto osseo riassorbito mediante tessuto fibroso; è riscontrabile nell'iperparatiroidismo. Negli animali, che vengono colpiti tutti, seppure con frequenza diversa e con prevalenza degli equini, l'osteodistrofia fibrosa è dovuta ad alterato ricambio di sali di calcio; l'osteodistrofia renale infantile si instaura nei primi anni di vita con demineralizzazione del tessuto osseo; l'osteodistrofia renale dell'adulto insorge in soggetti con insufficienza renale cronica mediante alterazioni ossee distruttive e riparative.

Media


Non sono presenti media correlati