Questo sito contribuisce alla audience di

pula (agricoltura)

sf. [sec. XIV; etim. incerta]. Residuo della trebbiatura del grano e di altri cereali, costituito dagli involucri che circondano la cariosside. È detta anche lolla e loppa. La pula di riso (pulone) è il residuo farinoso che si ottiene dalla sbiancatura del riso ed è costituita dall'embrione, dal pericarpo e dal tegumento della cariosside; essendo assai ricco di grassi, viene usato per l'alimentazione del bestiame.