Questo sito contribuisce alla audience di

qaṣr

(quṣayr, ksar), sm. arabo derivato dal latino castrum, che significa castello, palazzo, casa monumentale. Era usato generalmente per designare il palazzo del re nella sua capitale o del governatore nel capoluogo di una provincia. Nella Spagna musulmana la parola venne naturalizzata sotto la forma alcázar e servì a indicare gli antichi castelli islamici. Nell'Africa del Nord, il toponimo ksar designa i castelli o i villaggi fortificati. In italiano, il termine ha dato origine al termine cassero.

Media


Non sono presenti media correlati