Questo sito contribuisce alla audience di

quattro tempora

loc. [da quattro+latino tempora, pl. di tempus, tempo, stagione usata come sf. pl.] Giorni di digiuno e di preghiera all'inizio delle quattro stagioni dell'anno. Celebrate il mercoledì, venerdì e sabato, furono introdotte probabilmente tra il 250 e il 350, forse per il desiderio di contrapporre una celebrazione cristiana a quelle pagane delle quattro stagioni. L'uso delle quattro tempora si diffuse rapidamente soprattutto da quando Gelasio I (492-496) stabilì che gli ordini sacri fossero conferiti nel sabato delle quattro tempora dopo alcuni giorni di digiuno per i candidati agli ordini. Il modo di celebrazione e gli scopi stessi delle quattro tempora sono ora lasciati alla decisione dei vescovi delle singole nazioni.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti